Tag Archives: partecipazione

Come/o tu mi vuoi?

 

 

 

 

Prossima fermata è quell’occasione di democrazia e partecipazione che tanti hanno invocato e che fino ad ora non c’è stata occasione di concretizzare nella nostra Como.

Prossima fermata  Como rappresenta dunque una opportunità di fare rete, cultura e innovazione attraverso un approccio partepicativo mediato dall’uso  di approcci eterogenei, anche non convenzionali. Quello che noi abbiamo definito “il cineforum all’incontrario”, dove l’odiato dibattito di morettiana memoria si trasforma e  viene interrotto da interludi costruttivi, ovvero brevissime proiezioni e momenti di creatività musicale.

Non c’è di certo bisogno di fare la Parigi-Dakar per dimostrare qualcosa ai comaschi. Per dimostrare qualcosa bisogna non solo saper ascoltare, che sarebbe il punto di partenza, ma bisogna sapere dare voce a chi voce non ce l’ha avuta.  Basta limitarsi a contare le persone, è necessario farle contare davvero!

Tanti hanno usato la parola libertà, ma pochi hanno avuto il coraggio di fare della stessa un metodo di partecipazione e costruzione. La democrazia come la intendiamo noi è anche più bella, perchè ognuno può dare il contributo nel modo che egli ritiene più attinente alla sua individualità. Ed è proprio il tentativo di unire questa caratteristica di ciascuno di noi, che nella sua intimità ci rendi unici e diversi, all’interno di un confronto dove le diffrenti sfaccettature possano quindi  rendere al meglio una realtà varia e complessa come quella in cui viviamo. Ognuno può dire quello che pensa, ma con raziocinio. Il cambiamento è certo una opportunità che può fare paura a chi non è preparato. Tuttavia noi non abbiamo paura e pensiamo che nessuno debba averne, perchè il bello di Prossima fermata sta nello scoprire una cosa non cercata e imprevista mentre se ne sta cercando un’altra.